fg
home

 

Articolo periodico d'informazione dell'A.I.D.A.A.Associazione Insegnanti di Discipline per l'Architettura e le Arti Figurative n°1 febbraio 2003

Computer Art

Computer Art

 

Premesse

L'affermarsi delle nuove tecnologie, nell'ultimo cinquantennio del Novecento, determina il fiorire di tutta una serie d'esperienze e di ricerche che si muovono su più piani e verso varie direzioni.

Il dibattito artistico e culturale specifico, pervade più settori d'interesse, poesia, letteratura, musica, arti figurative nella più vasta accezione, scienza e filosofia, ponendoli in continuo confronto.

La ricerca artistica subisce continue metamorfosi rovista tra i vecchi linguaggi, esplora le tecnologie ibridandosi, proponendosi in nuove e vecchie forme d'espressione, installazioni, eventi, attività performative, che mescolano esperienze e linguaggi in una sorta di nuovo mutante brodo vitale.

"…così oggi, messi di fronte a una delle metamorfosi più radicali e sconvolgenti della storia dell'uomo, a un processo che non si può veramente descrivere se non in termini di" superamento dell'umano" (anche se sarebbe bene che questo termine, "superamento", non evocasse un movimento continuo in avanti, quanto piuttosto un percorso frattale, laterale, obliquo anche), di fronte ad un processo di questo tipo siamo spontaneamente portati ad inserirlo nella storia evolutiva dell'umanità, a rintracciarne le ascendenze e a ricondurlo alle condizioni che lo hanno reso possibile …"

"L'insostenibile naturalità della tecnica" articolo di Antonio Caronia, dalla rivista " Millepiani" n°14, Ass.Cult.Mimesis, numero titolato"Cyberfilosofie"-Fantascienza, antropologia e nuove tecnologie- Jean Baudrigliard.

L'uso delle tecnologie, impone che le professionalità in campo siano più di una: artisti, analisti, programmatori, tecnici dell'hardware, musicisti, animatori, autori ed esperti del video e della postproduzione, registi, fotografi, sempre più spesso concorrono a formare gruppi di lavoro intorno a progetti specifici.

Quest'esigenza ha determinato la fioritura di diversi gruppi eterogenei, formati da soggetti con varia formazione, spesso mutante, in una strana "mobilità espressiva".

I gruppi si uniscono in varie forme, dallo studio professionale, al laboratorio, ai contatti attraverso la rete, fino alle varie forme di società.

Nel campo dell'animazione, della pubblicità, della postproduzione e del video, sono usate in prevalenza le stazioni grafiche d'elevata potenza e programmi specializzati.

Altri, approfondendo le tecniche di programmazione, hanno scelto di crearsi programmi "automa" atti a generare immagini, suoni, altro o simulando universi irreali, con l'uso dell'intelligenza artificiale.

La tecnologia basata sul laser sul piano della ricerca artistica è stata poco approfondita, usata prevalentemente per spettacoli musicali, l'olografia invece per la produzione d'immagini, non ultime alcune applicazioni nelle carte di credito o nelle banconote della nuova moneta europea.

Trovo invece interessante, un eventuale uso immersivo dell'ologramma nello spazio, che potrebbe rendere molto più emozionante, quello che attualmente si fa con i raggi prodotti dal laser, passando da un effetto psichedelico a qualcosa di più intenso ed espressivo.

Una notevole rilevanza ha tutta quella serie di manifestazioni che un po’ dovunque nel modo, in varie forme e su varie tematiche, permettono lo scambio d'informazioni e la comunicazione. [1]

Alcune fanno espressamente riferimento alla Computer grafica:

  • "BIT.MOVIE " Mostra Concorso di Computer Art, Riccione (Italia)
  • "IMAGINA" Mostra della Computer Grafica e animazione, Monte Carlo (Monaco)
  • "ARS ELETTRONICA" Festival d'Arte Elettronica, Brucknerhaus, Linz (Austria).
  • "SIGGRAPH" Salone della Grafica Computerizzata, Atalanta, Georgia, (USA)

Altre investono molteplici campi d'interesse:

  • "SMAU" Salone internazionale per l'ufficio, Milano(Italia)
  • "IBITS" International Broadcasting & Telecommunication Show, Milano/Lacchiarella (Italia)
  • "MITAS" Mostra delle Tecnologie, Attrezzature e Servizi per Discoteche Sale da Ballo, Congressi e Studi Audio Video Milano/Lacchiarella (Italia)

 

in occasione di questi concorsi, convegni, fiere e simposi, si consolidano le esperienze fatte, si conoscono nuovi computer, periferiche e programmi, ma anche il grado di avanzamento di altre tecnologie, e i loro prodotti entrano a far parte del patrimonio culturale dell'informatica e per la parte specifica della computer art.si pongono le pietre miliari delle varie esperienze.

Sono molti i centri di ricerca il MIT, l'IBM, le varie università americane.

Gli artisti ed i gruppi promuovono la ricerca e il dibattito artistico, e in occasione di convegni e manifestazioni specializzate, e i loro prodotti entrano a far parte del patrimonio culturale dell'informatica e per la parte specifica della computer art.

La Computer Art Premesse

Alle origini

La Realtà Virtuale Immersiva

Arte come algoritmo,la programmazione

Intelligenza, vita artificiale e  universi irreali

Arte, frattali e particelle

Installazioni e videoinstallazioni

Studio Azzurro,Cinque parole Chiave

L'arte e la rete

Musica elettronica applicata alla grafica e al video

Mappa della Computer Art Italiana

Bibliografia


effemeridi catalogo